Gls Piacenza – I padroni forzano il picchetto, operaio muore investito: avanti con la lotta!

Share

La notte scorsa a Montale in provincia di Piacenza un tir, con l’intento di forzare un picchetto, ha travolto e ucciso uno dei lavoratori in lotta, ferendone un altro. Il fatto è accaduto in seguito al rifiuto di una società della logistica in appalto della Gls di applicare un accordo già da loro stessi sottoscritto.

Read more...

Assemblea generale Cgil Roma 7-8 settembre

Share

Mercoledì 7 e giovedì 8 settembre si è svolta a Roma l'assemblea generale della Cgil presieduta dalla segretaria Susanna Camusso.

L'assemblea doveva decidere le sostituzioni nella segreteria nazionale, discutere delle campagne d'autunno, fare il punto sui rinnovi contrattuali e i rapporti col governo.

Sulle sostituzioni nella segreteria nazionale si è preferito rinviare ogni decisioni, mentre su contratti e relazioni col governo ancora una volta il silenzio è stato nei fatti totale.

L'unica vera novità è stata che, a differenza dell'ultimo direttivo nazionale, il vertice Cgil ha deciso di approvare un ordine del giorno sul referendum costituzionale più netto per il No, ordine del giorno più netto ma che non impegna l'organizzazione in una vera campagna contro le riforme volute da Renzi.

All'assemblea generale Il sindacato è un'altra cosa, l'area di opposizione nella Cgil, ha presentato un ordine del giorno contro l'accordo tra Cgil, Cisl, Uil e Confindustria sugli ammortizzatori sociali firmato il primo settembre.

Di seguito:

1) l'intervento di Mario Iavazzi del direttivo nazionale Cgil;

2) la sua dichiarazione di voto contro l'accordo sindacati e Confindustria sugli ammortizzatori sociali;

3) l'odg contro l'accordo.

La redazione di Radio Fabbrica

Pomigliano. NO ai licenziamenti di opinione!

Share

Appello per la difesa della libertà di opinione dei lavoratori

Pubblichiamo questo appello in solidarietà ai cinque operai della FCA di Pomigliano licenziati per aver presentato durante un presidio di denuncia dopo il suicidio di 3 operai un manichino che rappresenta l’amministratore delegato della FIAT che si suicida mediante impiccagione e con una lettera chiede perdono agli operai per i danni che ha loro causato la sua politica aziendale.

Read more...

Referendum Fincantieri: i lavoratori puniscono le scelte della Fiom

Share

Nei giorni 25 e 26 luglio, presso tutti gli stabilimenti Fincantieri, i lavoratori sono stati chiamati ad esprimersi con un voto sull’ipotesi di accordo siglata unitariamente da Fim Fiom e Uilm per il rinnovo del contratto aziendale. Il risultato finale complessivo vede il SI prevalere di misura, con il 57% (2885) dei voti contro il 42% (2125) dei  NO. Se si tiene conto solo del voto strettamente operaio dei cantieri, su cui il nuovo contratto avrà l’impatto più disastroso, il SI passa con un, ancor più misero, 54%.

Read more...

Page 1 of 127

logoRF
Trasporti
scuola e universita rs